Motosega a batteria, quando e perchè è da preferire?

Motosega a batteria, la soluzione ideale per chi vuole risparmiare!

La motosega a batteria, comunemente chiamata anche elettrosega a batteria, è già da tempo presente sul mercato, ma solo grazie all'evoluzione delle batterie al litio sempre più capaci 5/6 Ah, a motori brushless (senza spazzole) con prestazioni sempre più elevate, è diventata finalmente una soluzione utilizzabile anche dagli operatori professionali. 

Vediamo quali sono i vantaggi degli attrezzi da giardino a batteria:

  • Costi di esercizio decisamente inferiori 
  • Tempo di preparazione ridotto a zero 
  • Ecologia e rispetto dell'ambiente con emissioni zero
  • Salute e sicurezza dell'operatore


Costi di esercizio

Il prezzo di acquisto di una attrezzatura a batteria è spesso superiore all'equivalente a motore benzina/miscela, ma il costo di esercizio dovuto al consumo di carburante ed olio fa si che l'investimento iniziale possa essere recuperato in pochissimo tempo

Se consideriamo un consumo medio di 1/1,5 litri/ora nel caso di una motosega a miscela e pensiamo di utilizzarla per circa 60 ore durante l'anno, il consumo complessivo sarà di circa 60/80 litri a cui occorre aggiungere anche il costo dell'olio per la miscela. Alle condizioni attuali del costo della benzina, circa 1,60 parliamo di circa 120/150 euro solo di carburante. 

L'equivalente a batteria avrà solo il costo della ricarica delle batterie quantificabile in pochi euro

Tempo di preparazione 

La motosega a scoppio, richiede la preparazione della miscela che si consiglia di farla sempre "fresca" ed in quantità sufficiente all'utilizzo della giornata di lavoro. Eventuale regolazione della carburazione prima di poter partire ed avviamento sono tempi che possono essere azzerati nelle versioni a batteria. 

Nel caso di una elettrosega a batteria, come per tutte le attrezzature da giardino a batteria, è sufficiente premere un bottone e la macchina è subito pronta per il lavoro.


Ecologia e rispetto dell'ambiente con emissioni zero

La motosega a miscela genera durante l'utilizzo una emissione di CO2 ed altre particelle sottili, grazie all'introduzione dei motori Euro2 e alle marmitte catalitiche la produzione di inquinamento si è ridotta sensibilmente ma è comunque molto più alta rispetto agli utensili batteria.

Negli utensili a batteria, l'inquinamento nell'uso è ridotto praticamente a zero.


Salute e sicurezza dell'operatore

La riduzione a zero della produzione di monossido di carbonio, rende la motosega batteria una attrezzatura sicura per la salute dell'operatore.

Gli attrezzi a batteria hanno l'ulteriore vantaggio che riducono di molto l'inquinamento acustico e le vibrazioni trasmesse all'operatore

Anche la sicurezza con gli utensili a batteria è maggiormente garantita, grazie all'elettronica che permette l'avvio e l'arresto in situazioni di emergenza con tempi estremamente ridotti.

Oltre alla motosega a batteria, molti costruttori hanno sviluppato dei completi programmi di attrezzature da giardino che coprono la maggior parte degli utilizzi come: 

  • Decespugliatore a batteria 
  • Rasaerba a batteria 
  • Soffiatore a batteria 
  • Tagliasiepi a batteria 
  • Tagliabordi a batteria 
  • Tosaerba a batteria 
  • Carriola a batteria 

Finora abbiamo parlato dei vantaggi di questo tipo di prodotti, ma ovviamente ci sono anche dei difetti che non possono essere trascurati.


Svantaggi

Potenza, nel caso di motosega da potatura o multifunzione con barra  fino a cm.35 le prestazioni sono paragonabili all'equivalente a scoppio e quindi sostituibili. Nel caso abbiate bisogno di una motosega da abbattimento, con motore da 50cc e barra da cm.45 a salire, non esiste al momento una versione batteria con una potenza analoga.

Durata delle batterie, come già detto le batterie al litio con capacità da 5/6 Ah permettono di avere una buona autonomia ma non possono essere paragonate all'autonomia di una motore scoppio. Per non doversi fermare durante il lavoro è necessario acquistare altre batterie ed utilizzare un caricabatterie rapido.

Quindi riassumendo, la motosega a batteria e più in generale gli attrezzi da giardino a batteria sono da preferire se:

Siamo dei privati che devono fare manutenzione del proprio spazio verde che è di dimensioni limitate, quindi la minore autonomia non è un problema.

Siamo dei professionisti che devono lavorare in ambienti dove l'impatto acustico è molto importante come l'inquinamento, immaginiamo la manutenzione delle aree verdi all'interno delle aziende. In questi casi la minore autonomia è risolvibile grazie alla possibilità di ricaricare le batterie in modo pratico.

Tante aziende stanno producendo utensili da giardino a batteria, con programmi completi e che spaziano anche negli utensili semi-professionali e professionali. Quindi investendo su una sola batteria, si ha la possibilità di utilizzare molti attrezzi diversi. 

Riassumendo


VANTAGGI

+ Costi di esercizio decisamente inferiori 

+ Tempo di preparazione ridotto a zero 

+ Ecologia e rispetto dell'ambiente con emissioni zero 

+ Salute e sicurezza dell'operatore 


SVANTAGGI

- Potenza 

- Autonomia delle batterie 

 

Noi abbiamo scelto le aziende:
Makita per la gamma professionale completissima
Snapper per la grande potenza degli utensili 82Volt
Worx per l'utenza privata con la possibilità di avere anche attrezzi unici (idropulitrice batteria)  per coprire tutte le esigenze dal privato al professionista. 
EgoPowerPlus una azienda ancora poco conosciuta, perchè realizzava i tuoi attrezzi per brand più blasonati, ma che grazie alla grande qualità dei suoi prodotti, sta trovando sempre più spazio. 

Visita il nostro shop alla pagina Motosega a batteria per iniziare a valutare la tua prossima motosega.

Puoi anche approfittare delle promozioni su Amazon https://amzn.to/2mzEPXs

oppure sul nostro shop con gli annunci che vedi di seguito.

 

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo sui social e continua a seguirci sulla nostra pagina facebook fb.me/EmporiodiAntonio

A presto!

Antonio

 

Lascia un commento

Attenzione, i commenti devono essere approvati prima della pubblicazione